Hachikō (ハチ公?) (10 novembre 1923 – 8 marzo 1935) fu un cane di razza Akita che dopo la morte del suo padrone (pendolare, per esigenze di lavoro, sulla linea ferroviaria Tokio-Shibuya) si recò ogni giorno - per quasi dieci anni - ad attenderlo, invano, alla stazione. La vicenda ebbe un enorme riscontro nell'opinione pubblica dell'epoca e ben presto Hachikō divenne, in Giappone, un emblema di affetto e lealtà. Nel 1934, al fedele animale fu dedicata una statua e, negli anni, la sua storia divenne il soggetto di un film e alcuni libri. Conosciuto anche come Chūken Hachikō (忠犬 ハチ公,? letteralmente cane fedele Hachikō), il suo vero nome era Hachi (il suffisso "kō" è usato come vezzeggiativo).

0 commenti

Articoli
Commenti
Si è verificato un errore nel gadget

Cerca nel blog

Si è verificato un errore nel gadget
di davide d'imporzano  Create Your Own

Se questo blog è di tuo gradimento copia il codice HTML qui sopra e diffondi il banner
Questo blog non rappresenta in nessun modo una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato a intervalli regolari e non ha scadenze periodiche. Di conseguenza non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 07.03.2001. Parte delle immagini, contributi audio o video e testi usati in questo blog provengono dalla Rete e i diritti d'autore appartengono ai rispettivi proprietari. Qualora l'uso di testi e/o immagini violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà immediatamente alla loro rimozione.
Creative Commons License
"La Goccia" di Davide D'Imporzano by Davide D'Imporzano is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 2.5 Italia License.