Paolo Ravasin, presidente della Cellula Coscioni di Treviso, malato di Sclerosi laterale amiotrofica e totalmente immobilizzato nel suo letto ha pubblicato un video-appello a Napolitano, Fini e Schifani per denunciare il disegno di legge sul testamento biologico approvato dal Senato e in arrivo alla Camera. "Con grande tristezza - dice Paolo Ravasin - ho appreso la notizia dell'approvazione al Senato della legge formalmente sul testamento biologico, ma sostanzialmente contro il testamento biologico, che rende carta straccia le mie direttive anticipate ed in particolare la mia decisione di non sottopormi ad alimentazione e nutrizione artificiali quando non sarò più in grado di nutrirmi e bere naturalmente". Richiamando la battaglia di Piergiorgio Welby e Luca Coscioni e sottolineando che le difficili condizioni di salute non gli hanno tolto "la voglia di lottare per vivere", Ravasin definisce, però, "incostituzionale" il ddl che porta il nome del relatore del Senato, Raffaele Calabrò (Pdl). "Mi viene sottratta l'unica libertà che mi è rimasta: quella di poter decidere sulla mia morte".

1 commenti

  1. sytry82  

    mercoledì, aprile 22, 2009

    Dovrebbero (dovrebbero) fare un referendum ... speriamo bene ... non è possibile che gli italiani siano cosi stronzi!

Articoli
Commenti
Si è verificato un errore nel gadget

Cerca nel blog

Si è verificato un errore nel gadget
di davide d'imporzano  Create Your Own

Se questo blog è di tuo gradimento copia il codice HTML qui sopra e diffondi il banner
Questo blog non rappresenta in nessun modo una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato a intervalli regolari e non ha scadenze periodiche. Di conseguenza non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 07.03.2001. Parte delle immagini, contributi audio o video e testi usati in questo blog provengono dalla Rete e i diritti d'autore appartengono ai rispettivi proprietari. Qualora l'uso di testi e/o immagini violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà immediatamente alla loro rimozione.
Creative Commons License
"La Goccia" di Davide D'Imporzano by Davide D'Imporzano is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 2.5 Italia License.